Riondino: Sicuramente quel pezzo di acciaio è costata qualche vita umana a Taranto…

Stamattina per un motivo strano ho deciso di comprare LaRepubblica, sono in vacanza e forse per un omaggio alla sua vecchia credibilità ho deciso di leggere le sue notizie. Tra le prime pagine trovo però il motivo per cui ho deciso un giorno di abbandonarla e di fuggire alla sua informazione di “regime”. In bella mostra compare l’immagine di un coil tutto tirato a lucido, manco fosse stato leccato dagli operai più stacanovisti che la mente umana possa mai immaginare. Compare il nome e il logo di Arcelor Mittal, compare la città di Taranto e compare anche una descrizione che lascia poco all’immaginazione: questa fabbrica è magnifica e guardate com’è sublime l’acciaio che sforna ogni giorno. Chissà quanto è costato questo spazio pubblicitario ad Arcelor Mittal? Chissà quanto ci ha guadagnato LaRepubblica? Sicuramente quel pezzo di acciaio è costata qualche vita umana a Taranto, qualche diagnosi oncologica, qualche migliaio di euro speso in viaggi della speranza verso i centri soecializzati in malattie tarantine li al nord dove siamo soliti andarci a curare o a morire. Sicuramente questo servizio non vale il prezzo di questa carta che risulta sempre più straccia. Mai più concedere credibilità a un organo di stampa che da credito a una ditta che contribuisce ad ammazzare i suoi lettori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...