1/2 agosto; Giornate di mobilitazioni simultanee nei territori

Ecco le iniziative in tutta Italia per il 1-2 agosto della campagna “Per il mare, fuori dal fossile”:

  • Brindisi, 1 agosto:

Moderano gli studenti della redazione di emergenzaclimatica.it

Contro la conversione a gas di Cerano, per costruire una comunità energetica diffusa e per il lavoro.

Sabato 1 agosto, ore 10.00 lungomare Regina Margherita Brindisi

Ospiti:  Prof. Michele Carducci (UniSalento), Mario Furore (europarlamentare M5S), Gianluca Bozzetti (Vicepresidente Commissione Lavoro Regione Puglia), Livia dell’Anna (Commissione Ambiente Comune di Brindisi), Roberto Aprile (Cobas), Cosimo Quaranta (Movimento No TAP/SNAM Provincia di Brindisi), Maurizio Portaluri (Forum Ambiente e Salute), WWF Brindisi, Fridays for Future Wien.

  • Termoli, 2 agosto

Basta regali agli inquinatori. Basta veleni.

2 agosto ore 9.00: sit in c/o Viale dei Trabucchi (spiaggia libera lato Cala Sveva), Termoli.

Organizzato da Trivelle Zero Molise, Fridays for Future Termoli, I Discoli del Sinarca.

  • Pescara, 1 agosto

Conferenza stampa e sit in presso Spiaggia libera e attrezzata Arci “Moroni a mare”, Viale della Riviera (tra lido Jambo e Nettuno)

Organizzato da No Hub del Gas Abruzzo e Forum H2O

  • Falconara Marittima, 1 agosto

Presidio e conferenza stampa sabato 1 agosto dalle ore 10.30 in poi davanti la Raffineria API di Falconara Marittima.

Organizzato da Laboratorio Falkatraz Trivelle Zero Marche Campagna Per il Clima Fuori dal Fossile

Perchè la raffineria Api, cresciuta dentro la Città di Falconara e alle porte del Capoluogo anconetano dal boom economico degli anni 50 fino ad oggi, rappresenta ora l’emblema di questa crisi: oltre ogni forma passata di redistribuzione economica della ricchezza prodotta da fonti fossili, oggi questo sistema espropria e estrae ricchezza per pochi e redistribuisce ai molti gli effetti sempre meno collaterali, fatti di criticità sanitarie, ambientali, inquinamento del territorio, nonché principale ostacolo ad una sua riconversione verso uno sviluppo altro e green.
Perchè oggi servirebbe una programmazione in direzione della dismissione di imprese inquinanti, conversione industriale e bonifica del territorio.

Leggi comunicato su Facebook.

  • Comunicato congiunto:

Il 13 e il 14 maggio scorsi abbiamo contestato le assemblee di Enel e Eni, i due colossi a partecipazione pubblica che con le loro scelte industriali, basate sul fossile e su false produzioni green, sono tra i maggiori responsabili del riscaldamento globale, oltre che della devastazione e del saccheggio di intere comunità e territori in Italia e nel Mondo.
Il 4 luglio abbiamo manifestato a Civitavecchia per la chiusura della centrale a carbone e contro la realizzazione di nuove centrali turbogas a Civitavecchia come a Brindisi, Fusina e La Spezia.

La Campagna Nazionale Per il Clima Fuori dal Fossile NON SI FERMA e invita tutte le realtà territoriali che si battono contro le grandi e piccole opere e gli impianti energetici e industriali nocivi inquinanti climalteranti a partecipare l’1 e il 2 agosto alle giornate di mobilitazione simultanee per:

-La sospensione di ogni finanziamento pubblico alle imprese che operano nelle fonti fossili e per il rilancio di un piano di investimenti verso le bonifiche dei tanti siti inquinanti di interesse nazionale e per le energie rinnovabili.
-Dire No al recente Decreto Legge Semplificazioni che riduce i termini di partecipazione dal basso alle Valutazioni di Impatto Ambientale VIA a favore dei soliti noti, favorisce bonifiche di facciata smantellando le priorità non ancora ottemperate dei Siti di Interesse Nazionale SIN e facilita le autorizzazioni per nuovi gasdotti.
-La chiusura di tutte le centrali a carbone ancora attive e contro la realizzazione di nuove centrali turbogas a Brindisi, Fusina, La Spezia e Civitavecchia.
-Fermare il progetto di un’Italia Hub e piattaforma europea del gas, perforata da nuovi metanodotti, rigassificatori e trivellazioni.
-Dire No ai progetti TAP e SNAM del Salento e dell’Appennino, come a quelli della metanizzazione della Sardegna.

Comunicate le vostre iniziative scrivendo sulla nostra pagina facebook alla mail perilclimafuoridalfossile@gmail.com

1/2AGOSTO2020 #PerilClimaFuoridalFossile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...